Céline Dion torna a cantare nonostante il dolore

La scomparsa del marito e del fratello, a pochissimi giorni di distanza, hanno rappresentato una grandissima batosta per Céline Dion , che nei mesi successivi è apparsa molto provata.

Eppure, neppure nei momenti più difficili, ha mai pensato di abbandonare la musica, la sua più grande passione e il suo lavoro che l’ha resa celebre in tutto il mondo, e  proprio elaborando la terribile sofferenza interiore, è riuscita a creare un nuovo album che certamente saprà commuovere nel profondo.

Per la star canadese, infatti, è tempo di regalare nuova musica con il progetto Encore un soir, disco in lingua francese in uscita il prossimo 26 agosto, ma già disponibile in pre-order negli store digitali.

L’album è stato anticipato dal singolo che dà il nome all’album, dedicato proprio al marito scomparso che si innamorò della voce della cantante canadese, diventandone prima il produttore e facendola diventare la star mondiale che oggi è, sposandola poi nel 1994 quando lei aveva 26 anni.

Il singolo “Encore Un Soir” ha raggiunto picchi di vendita molto alti su iTunes anche nei mercati non francesi: #1 in 10 Paesi, Top 10 in 22 Paesi e Top 20 in 27 Paesi.

Tra gli autori anche i leggendari Francis Cabrel e Serge Lama, per la prima volta insieme. Anche Jacques Veneruso, collaboratore fidato di Céline negli ultimi anni, che ha contribuito agli indimenticabili inni “Je ne vous oublie pas” e “Parler à mon père”, ha scritto e composto un brano inedito.

Next Post

Marracash e Gué Pequeno: Il rap è musica seria

Fino a una manciata di anni fa, il rap in Italia era poco più che un genere di nicchia, una tipologia di musica non appartenente alla nostra cultura e alla nostra storia, un genere scimmiottato male da ragazzini alle prime armi, prima di passare a musica più “seria”. Anche grazie […]
Marracash e Gue Pequeno sdoganano il rap come musica seria