Covid, sintomi di confusione mentale a cosa sono dovuti

Redazione

Quella che viene definita più comunemente come “cervello offuscato o nebbia nel cervello” è uno dei sintomi del coronavirus, provoca confusione mentale, mal di testa, perdita di memoria a breve e lungo termine e, nei casi più gravi, psicosi e convulsioni.

La rivista Cancer Cell , ha pubblicato uno studio di un team di medici dell’ospedale Memorial Sloan Kettering ( MSK ) negli Stati Uniti, nel quale si rivela una possibile causa associata a questa manifestazione di Covid -19, una malattia causata dal nuovo coronavirus  SARS – CoV -2 : la presenza di molecole infiammatorie nel fluido attorno al cervello e al midollo spinale , il cosiddetto liquido cerebrospinale.

Covid sintomi di confusione mentale a cosa sono dovuti

La scoperta è estremamente rilevante poiché può rivelare potenziali trattamenti contro la complicanza, come farmaci specifici, riporta un articolo pubblicato sulla rivista Galileu

Secondo Jessica Wilcox, capo ricercatore in  neuroecologia presso  MSK  e uno dei principali autori dello studio: “Inizialmente siamo stati contattati dai nostri colleghi di terapia intensiva che hanno osservato gravi deliri in molti pazienti ricoverati con Covid -19“.

Quell’incontro si è trasformato in una straordinaria collaborazione tra neurologia, terapia intensiva, microbiologia e neuroradiologia per imparare cosa stava succedendo e vedere come avremmo potuto aiutare i nostri pazienti“, aggiunge. 

L’encefalopatia, si legge nell’articolo del giornale Galileo, il nome tecnico del problema, è anche un effetto collaterale nei pazienti dell’immunoterapia con anticorpi chimerici del recettore delle cellule T (CAR) per combattere i tumori del sangue.

Quando viene somministrata la terapia CAR T, le cellule immunitarie rilasciano molecole di citochine , che aiutano l’organismo a combattere le malattie, come nei casi gravi di Covid -19.

Nel caso di soggetti che ricevono CAR T, gli steroidi vengono utilizzati   contro l’effetto neurologico, che a sua volta potrebbe essere un’alternativa per i pazienti infettati dal nuovo coronavirus 

Lo studio ha coinvolto 18 pazienti ricoverati in MSK con Covid -19, che soffrivano di gravi problemi neurologici. Individui sono stati valutati estensivamente, comprese scansioni cerebrali sono state eseguite utilizzando Resson â GRADO tomografia magnetico calcolato e monitoraggio EEG per tentare di rilevare la causa dei deliri. 

Tuttavia, anche così, nulla ha spiegato il fenomeno. E’ stato a questo punto che i ricercatori si sono resi conto che la risposta poteva essere nel liquido cerebrospinale.

Abbiamo scoperto che questi pazienti avevano un’infiammazione persistente e alti livelli di citochine nel liquido cerebrospinale , che spiegavano i loro sintomi“, afferma Jan Remsik , ricercatore e un altro dei principali autori della ricerca.

Pensavamo che il sistema nervoso fosse un organo con privilegi immunologici, il che significa che non aveva nulla a che fare con il sistema immunitario“, dice Remsik. 

Next Post

Le comunità più povere oggi sono le più felici

Scienziati canadesi e spagnoli hanno scoperto che le società in cui il denaro gioca un ruolo minimo hanno livelli di felicità molto alti. Il lavoro è stato pubblicato sulla rivista PLOS One, gli effetti dell’avere o del non avere soldi sulla felicità sono stati studiati a lungo, ma i risultati della […]
Le comunita piu povere oggi sono le piu felici