Ex ministro della difesa: Non siamo pronti ad attacco alieno
Ex ministro della difesa Non siamo pronti ad attacco alieno

Il mondo è completamente impreparato ad un’invasione aliena, ha avvertito l’ufologo ed ex investigatore del Ministero della Difesa Nick Pope.

E’ l’uomo che è stato soprannominato, nella vita reale, Fox Mulder, e ha riferito ai governi del mondo di unire le forze se dovesse accadere l’impensabile.

Pope ha avvertito: “Se gli alieni, nella vita reale, dovessero osservare questa Terra con occhi invidiosi e stessero elaborando piani di attacco, quali sarebbero i nostri per affrontarli? La risposta breve è che non ce n’è sono“.

Se si trattasse di una vera Guerra dei mondi, non esiste un piano di guerra per un’invasione aliena“.

I teorici della cospirazione diranno senza dubbio che esiste un piano, sepolto da qualche parte negli archivi segreti del governo, ma non è così in realtà

Attualmente le più grandi menti del mondo stanno lottando con una minaccia più tangibile, vale a dire il coronavirus, non solo come rischio per la salute pubblica, ma anche in termini del suo potenziale per innescare il collasso della società.

Impreparati ad un epidemia di virus così come ad un attacco alieno.

Pope ha spiegato: “Nonostante tutti i discorsi sulla minaccia extraterrestre, se dovessimo affrontare una vera Guerra dei Mondi, gli alieni potrebbero non essere l’unico pericolo“.

Nel nostro mondo sempre più complesso e interconnesso, le cose possono andare in pezzi molto rapidamente, in particolar modo quelli che il governo chiama “punti chiave” e “infrastrutture critiche“: gli alieni invaderebbero eliminano le reti, l’elettricità, le luci si spegnerebbero, arriverebbero principalmente al potere economico tenendoci in scacco.

In passato, le persone che si preparavano al disastro, qualunque forma potesse assumere, sono state considerate con estremo sospetto, paragonandoli ad una sorta di sopravvissuti che vivevano in un bunker in qualsiasi parte del mondo.

Tuttavia, ha aggiunto: “Ora, in un’era di condizioni meteorologiche estreme, attacchi terroristici e panico da Coronavirus, non sembra così strano uno scenario del genere“.

In effetti, sembra una buona idea. Molte persone ora hanno quelli che sono chiamati vari kit prepper, borse da viaggio o kit di sopravvivenza, pieni di razioni di emergenza, forniture di pronto soccorso e altri elementi essenziali“.

Pope ha lavorato per il Ministero della Difesa per 21 anni e dal 1991 al 1994 ed è stato assegnato ad una divisione in cui le sue funzioni includevano la ricerca e l’indagine sul fenomeno UFO, per determinare se esistessero prove di eventuali minacce alla difesa del Regno Unito.

Tutto ciò in una situazione in cui i nostri stili di vita moderni viziati significano che le persone stanno perdendo le competenze di base che abbiamo avuto da quando è iniziata la storia umana – quante persone leggono questo articolo sono capaci di poter accendere un fuoco alla vecchia maniera, senza usare fiammiferi o un accendino?

Quindi sì, questo è in effetti lo scenario peggiore, ma non è meglio pianificare il peggio, avendo così maggiori possibilità, invece di supporre che tutto vada bene per poi scoprire che è così?“.

Loading...
Potrebbero interessarti

Nuova struttura metallica fuoriesce dai ghiacci dell’Antartide

Un ricercatore ha affermato di aver individuato una sorta di “tunnel che va…

Bill Gates, Anonymous lo definisce il Nostradamus 2020

Il panico da coronavirus imperversa in tutto il mondo e il gruppo…