Giubileo: da domani vietato trasporto di armi e fuochi artificio
Giubileo vietato trasporto di armi e fuochi artificio

Il piano di massima sicurezza in vista del Giubileo è pronto e Roma è sempre più controllata per ospitare, da martedì 8, l’evento atteso da milioni di fedeli.

Già da domani sono partite le norme e i divieti che riguardano sempre la sicurezza della capitale: non sarà possibile introdurre in città qualsiasi tipo di arma, munizioni, esplosivi, gas tossici e sostanze esplodenti compresi i fuochi d’artificio. Misure fondamentali per garantire il controllo totale su Roma in vista della prossima apertura della Porta Santa.

Oltre alle duecento telecamere di sicurezza nascoste nel centro della città, l’Enac ha anche previsto il divieto di sorvolare la capitale tra le 6 e le 22 ed è stato vietato l’uso di riprese televisive che comportino l’utilizzo di armi ad uso scenico. Il commissario straordinario di Roma Francesco Paolo Tronca ha dichiarato a tal proposito:

“In previsione di un imponente afflusso di pellegrini a Roma per il Giubileo straordinario della Misericordia c’è massima attenzione e il Comune farà la sua parte a testa alta con l’impiego di tutte le risorse necessarie per far celebrare questo evento nel miglior modo possibile. Quello che ci aspetta è complesso ma Roma capitale farà il possibile, ce la faremo”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Sui Marò si pronuncia il Tribunale di Amburgo

Sulla vicenda dei Marò si pronuncia il Tribunale di Amburgo. Roberto Virzo,…

Bologna, parte il progetto per la Ciclovia del Sole

Città Metropolitana di Bologna si occuperà del progetto per la Ciclovia del…