Il panda è salvo: la Cina proteggerà il suo habitat
Il-panda-salvo-la-Cina-proteggera-il-suo-habitat

Dopo due anni di battaglia, il panda gigante può definirsi salvo dall’imminente rischio di estinzione: la Cina ha dichiarato “protetta” l’area delle foreste del Sichuan, dove il panda vive e si nutre di bambù, di cui è ricca la zona.

Le foreste in questione sono anche Patrimonio dell’Unesco ma a breve sarebbero state eliminate attraverso un processo di deforestazione, che avrebbe causato anche l’estinzione del panda gigante; l’Ufficio delle Foreste del Sichuan ha aperto 15 indagini giudiziarie e otto procedimenti amministrativi grazie ai quali è stato raggiunto un accordo per impedire che tutto ciò accadesse, e ora la zona è stata dichiarata protetta.

Grazie alle nostre indagini, abbiamo ottenuto la protezione di foreste che sono vitali per il panda“, ha dichiarato Yi Lan, che segue la campagna foreste di Greenpeace in Asia orientale, che ha poi precisato:

È un segnale positivo che dovrebbe costituire un primo passo per una riforma a base nazionale: un terzo delle foreste cinesi è infatti a rischio a causa di una falla nel sistema normativo“. Grazie a questo traguardo di Greenpeace, il simpaticissimo animale può continuare a vivere tranquillo nel suo habitat naturale.

Potrebbero interessarti

C’è vita oltre la nostra? Il nuovo progetto SETI

C’è vita oltre la nostra sulla Terra?  Il nuovo strumento SETI tiene…

Facebook si difende travolta da un nuovo scandalo sulla privacy

Facebook ce la sta mettendo tutta cercando di non sprofondare, ma i…