Michelle Hunziker conferma: anche quest’anno sarà a Striscia

Ci sono personaggi del mondo dello spettacolo che amano smentire le false notizie sul loro conto con secchi e sterili comunicati stampa, chi preferisce adire addirittura le vie legali e minaccia querele ed chi, invece, come Michelle Hunziker, ama prendersi poco sul serio, e quindi preferisce smentire le “bufale” con la sua solita ironia che la contraddistingue e che l’ha fatta diventare una delle conduttrici più amate nel nostro paese.

Negli ultimi giorni i giornali di gossip hanno rilanciato più volte la stessa notizia, data addirittura per certa: dopo dodici anni consecutivi seduta dietro al bancone di Striscia La Notizia, la svizzera avrebbe lasciato il suo posto.

Chi avrebbe preso il suo posto? Qualche vecchia conoscenza del programma satirico o un volto nuovo?

Tra tante illazioni, alla fine è la stessa showgirl a fare un po’ di chiarezza con un video su Instagram e un post su Facebook.

“Buongiorno a tutti!!! Questa estate sono stata quasi totalmente esente da “bufale” che mi riguardano! Pensavo di essere salva finché qualcuno ha pensato bene di lanciare la madre di tutte le Bufale dicendo che non condurrò Striscia…! Anche questa volta per il 13 esimo anno consecutivo tornerò! Non è una minaccia ma una promessa!!! Per me Striscia è molto più di un semplice “lavoro” è Famiglia, è Casa, è Amicizia ed è il mio contatto con voi! Vi voglio bene!”, ha chiarito-

Qualche ora dopo, su Instagram la showgirl ha poi pubblicato un video in cui si mostra affranta, sforzandosi per piangere. “Sono triste… scoprite perché”, scrive.

Michelle Hunziker, in buona sostanza, finge di avere il cuore a pezzi come vorrebbero i rumors a causa della sua esclusione dalla conduzione di Striscia: un modo molto divertente per prendere in giro quanti si divertono a mettere in giro false notizie sul suo conto.

La scenetta esilarante ha conquistato il web e il filmato in poche ore ha superato le 300mila visualizzazioni.

Next Post

Colesterolo buono, studio shock: il livello alto di HDL fa morire prima

Uno studio shock rivela che un livello alto di HDL, il colesterolo buono, può portare a morte prematura. Dalla Copenhagen University arriva uno studio che mette in discussione quanto si è andato affermando sempre negli ultimi tempi. Ormai è risaputo da tutti che quando si parla di colesterolo si deve […]
Colesterolo buono, studio shock: il livello alto di HDL fa morire prima