Robert Downey Jr. la favola del cattivo ragazzo che si converte
Robert Downey Jr la favola del cattivo ragazzo che si converte

Non si può certo dire che il passato di Iron Man ovvero Robert Downey Jr. sia stato tutto rose e fiori, anzi l’attore ha sempre vissuto a cento all’ora, spesso fregandosene delle regole.

Oggi Robert Downey Jr. è uno degli attori più amati dal pubblico, ma anni fa non era così, Robert viveva ai limiti delle regole soprattutto negli anni 90, tanti gli episodi negativi nei quali è incappato l’attore, culminati nel 1996 quando la polizia lo ferma sulla Sunset Boulevard.

I poliziotti non credono ai loro occhi, nell’auto dell’attore oltre alla cocaina trovano anche una pistola e dell’eroina, se la cava con il pagamento della cauzione ma poco tempo dopo non è ancora contento di quello che è successo.

L’abuso di droghe lo portano a commettere atti veramente assurdi, come quando entra di soppiatto in casa di un vicino e viene ritrovato addormentato nella camera dei bambini, da allora per Robert Downey Jr. e i giudici, si apre una vera e propria lotta senza sosta.

Nei primi anni del 2000 la redenzione ancora non arriva e la polizia lo ritrova per strada scalzo mentre delira, in preda ovviamente alle sostanze che aveva assunto, ma la svolta è dietro l’angolo.

La salvezza arriva non solo dagli anni che passano e dall’aver cambiato completamente il suo modo di essere, ma soprattutto dall’aiuto dell’attuale moglie Susan Levin e una grande mano dal Governatore della California che gli concede la grazia per il suo, successivo, comportamento esemplare.

Loading...
Potrebbero interessarti

Kim Kardashian, 16 arresti per il furto subito a Parigi

In un primo momento i giornali di gossip avevano addirittura supposto che…

Fiorella Mannoia: plagio? Fiordaliso spegne le polemiche

Alla fine della prima serata di Sanremo, Fiorella Mannoia era già data…