Arrigo Sacchi accusato di razzismo

E’ bastata una frase dell’ex allenatore del Milan e della nazionale italiana di calcio Arrigo Sacchi a scatenare una vera polemica sull’utilizzo dei giocatori di colore nel calcio del nostro paese.

Durante una cerimonia pubblica Arrigo Sacchi ha affermato che in Italia ci sono troppi giocatori di colore.  Un autogol dell’allenatore che ha indignato la stampa estera. “Frainteso” è l’aggettivo che usa l’ex allenatore per spiegare la sua affermazione. Un’affermazione infelice ma non razzista.

“Grave errore la frase di Sacchi – punta l’indice il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Graziano Del Rio – ci sono calciatori italianissimi anche se hanno i genitori stranieri. E non e’ certo dal tema del colore della pelle che occorre partire se si vogliono rivitalizzare i vivai”.  Dichiarazioni quelle di Sacchi contestate anche dal presidente dell’Aic, Damiano Tommasi che ha dichiarato: “le parole di Sacchi sono riduttive, confondere la nazionalità con il colore della pelle ci porta indietro di diversi anni”,

Loading...
Potrebbero interessarti

A sorpresa Blatter rassegna le sue dimissioni da presidente della Fifa

La notizia in pochissime ore sta facendo il giro del mondo ed…

Serie A, giornata tranquilla: apre la Lazio contro il Chievo, chiude Napoli-Palermo

La giornata numero 22 di serie A, che coincide con la terza…