Bambino in campeggio con i genitori contrae la peste

Doveva essere una felice vacanza in campeggio insieme alla famiglia ed invece la bella vacanza si è trasformata in un vero e proprio incubo per un bambino e la sua famiglia. Ecco nello specifico quanto accaduto e dove. Il piccolo insieme alla famiglia a metà luglio si è recato in campeggio e nello specifico nel bellissimo Parco nazionale di Yosemite, un’area naturale protetta che si trova tra le contee di Mariposa e Tuolumne nello Stato della California, sulla catena montuosa della Sierra Nevada.

In seguito alla vacanza il piccolo si è ammalato e per l’esattezza ha contratto la peste, la famosa malattia infettiva di origine batterica causata dal batterio Yersinia pestis e adesso si trova ricoverato in ospedale e, stando a quanto dichiarato dai medici, le sue condizioni di salute sembrano migliorare. E proprio le autorità sanitarie hanno espresso il loro parere in merito al come il bambino sia stato contagiato affermando nello specifico “E’ probabile che il paziente sia stato punto da un insetto infettato casualmente da un roditore”.

Si tratta del primo caso di peste in California dal 2006. Mentre negli interi Stati Uniti è il quarto caso dall’inizio dell’anno. All’interno del campeggio nessun’altra persona è stata contagiata.

Loading...
Potrebbero interessarti

Scienza avverte: Superbatteri più pericolosi del Covid

Oggi in tutto il mondo si parla di come sconfiggere il coronavirus , ma…

Perchè dimentichiamo le cose? come funziona la memoria

A chi non è mai capitato di dimenticare qualcosa? Che siano le…