Barrette di cioccolato e rischio salmonella ritirate anche in Italia

Gli ultimi aggiornamenti forniti dall’USAV, vediamo nel dettaglio quali sono le notizie fornite riguardo le barrette di cioccolata a rischio salmonella.

Vi avevamo già dato la notizia due giorni fa, quando il caso era scoppiato il caso: l’Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria (Usav) svizzero aveva lanciato una comunicazione in merito alle barrette “Twin Bar” a rischio salmonella, un germe – ricorda la Dr. Schär – in grado di provocare infezioni all’apparato digerente, malessere, dissenteria, vomito e febbre. Questi sintomi possono presentarsi in forma più acuta nei bambini, in anziani e in persone con sistema immunitario debole.

Da subito la Svizzera aveva deciso di ritirare dal mercato le barrette incriminate, ma ora l’azienda ha deciso di ritirarle da tutti i mercati europei, Italia inclusa.

Il prodotto si presenta sotto forma di tre barrette da 21,5 grammi ciascuna il cui numero del lotto è 5142 e 5146, in vendita nei negozi di prodotti dietetici, negozi di prodotti biologici, drogherie, farmacie e negozi di alimentari al dettaglio.

In Italia il prodotto non è molto diffuso, ed è marchiato come gluten free, uno di quelli indicati per i celiaci.

1 comment
  1. Come non è molto diffuso…. se viene venduto in tutte le farmacie..

Comments are closed.

Potrebbero interessarti

Due anni la nuova cura per la Leucemia linfatica cronica

La leucemia è un tumore del sangue o del midollo osseo, il…

Vaccinazioni, per i primi due anni si potrà andare a scuola lo stesso

Vaccinazioni obbligatorie, per i primi due anni si potrà andare a scuola…