Berlusconi si racconta su Rai3 e Fazio gongola per lo share

Fabio Fazio ha ben di che gongolare: l’ospitata domenicale del Cavaliere, Silvio Berlusconi, gli ha fruttato un boom di ascolti, 3 milioni e 268 mila gli spettatori, che in termini di audience rappresenta il 13,2% di share, ovvero «uno dei migliori risultati della stagione, in crescita rispetto alla scorsa settimana di oltre 2 punti di share e di quasi 600.000 spettatori», come si legge in un comunicato stampa Rai.

L’ex premier è apparso in grande spolvero, affrontando ad una ad una le domande di un Fazio neanche troppo intraprendente, e lasciandosi andare a dichiarazioni che mai finora aveva rilasciato in pubblico, come il suo si alle unioni gay:  ‘Non vedo perché in uno stato civile un fidanzato ed una fidanzata eterosessuale o anche dello stesso sesso non possano assistere uno all’altro se l’altro è malato o non possano lasciargli in eredità qualcosa’.

Naturalmente si è parlato anche e soprattutto di politica. L’ex Cavaliere ha certificato l’intenzione di esserne il «padre nobile» e non il leader candidato delle prossime elezioni politiche, mentre con una battuta ha poi liquidato la domanda di Fabio Fazio sul suo successore: «Ancora non si è fatto vivo» ma «ci sono grandi personaggi che possono aspirarvi, anche non in Fi».

Berlusconi poi, nel corso della trasmissione ha anche attaccato il governo Renzi, che ha contribuito secondo il Cavaliere a far cadere ancora di più l’Italia in condizioni degradanti a causa di mosse sbagliate, e anche Alfano, ‘attaccato alle sua poltrona in maniera eccessiva’.

Non poteva neppure mancare il riferimento al “suo” Milan: “sto cercando qualcuno che sia disposto a condividere con me i finanziamenti per il mio Milan. Non ho intenzione di lasciarlo, ma di riportarlo” ai livelli di qualche anno fa, quando era “la squadra più titolata del mondo”.

Loading...
Potrebbero interessarti

A Roma sfila festoso e colorato il Gay Pride

Come ogni anno si ripete a Roma una delle più belle, colorate…

Mattarella a Pannella: stop con lo sciopero della fame

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella esorta Marco Pannella a smetterla con…