Bolzano, bimbo di 4 anni muore annegato nel fiume Isarco

Doveva essere una domenica all’insegna del relax e del divertimento, a giocare al parco assieme a tutta la famiglia, ed invece una terribile tragedia si è abbattuta su una famiglia residente a Bolzano.

Un bambino di soli quattro anni, di origine pachistana, stava giocando con la famiglia nel parco delle Religioni, vicino al ponte Loreto, quando è finito in acqua, nel fiume Isarco a Bolzano, in Alto Adige. Trascinato dalla corrente, è stato recuperato dopo circa un’ora in condizioni disperate.

L’incidente è avvenuto intorno alle 14 ma i soccorritori ci hanno messo troppo tempo, ostacolati dalla corrente, a recuperare il bimbo, che quindi non è riuscito a sopravvivere. In acqua infatti il bambino ha percorso un tratto molto lungo, di oltre tre chilometri, dalla zona di ponte Loreto fino a Vadena.

A tentare di salvare il bimbo gli Aiut Alpin Dolomites, polizia, vigili del fuoco e un’ambulanza del 118, ma tutti i tentativi per rianimarlo sono stati vani. Disperazione di tutta la famiglia che era a pochi metri dal bimbo quando si è verificata la tragica caduta nel fiume.

Next Post

Meteo, temperature bollenti fino a fine luglio

Ogni estate, puntualmente, a sentire i tg, è la stagione più rovente degli ultimi secoli, ma stavolta sembra che non stiano esagerando poi così tanto. Ogni settimana la temperatura sta toccando picchi nuovi, e quando si sente dire che questa è l’estate più rovente degli ultimi 70 anni, non si […]