Cerreto Guidi, sospetto caso di scabbia in un asilo nido

Sta facendo molto preoccupare il sospetto caso di scabbia riscontrato in un asilo nido di Cerreto Guidi, il comune italiano della città metropolitana di Firenze, in Toscana. Quando parliamo di scabbia facciamo riferimento ad un’infezione contagiosa della pelle classificata dall’OMS ovvero l’Organizzazione mondiale della sanità, come una patologia legata all’acqua e può essere trasmessa da oggetti e più spesso dal contatto diretto pelle-pelle. A causare tale infezione è un parassita molto piccolo chiamato acaro Sarcoptes scabiei che si introduce sotto la pelle della persona colpita provocando in quest’ultima un forte prurito allergico.

“Poiché l’acaro sopravvive solo poco tempo nell’ambiente e sulle superfici gli interventi di pulizia e sanificazione eseguiti nella scuola, e le ulteriori indicazioni fornite, sono sufficienti a escludere rischi di trasmissione, e non vi sono motivi per non proseguire la normale frequenza”, sono state le parole pronunciate dall’azienda sanitaria di Empoli dove il bambino è tenuto sotto controllo.

In seguito al sospetto caso del bambino di due anni frequentante l’asilo nido di Cerreto Guidi nella giornata di giovedì è stato organizzato un incontro con i genitori dei piccoli frequentanti il medesimo asilo con lo scopo di informare quest’ultimi su come intervenire in caso di contagio.

Loading...
Potrebbero interessarti

Apnee notturne, niente patente per chi ne soffre

Ogni anno centinaia di persone perdono la vita sulla strada, vittime di…

Addio al piccolo Giovanni colpito da leucemia

Sta facendo commuovere il mondo intero la vicenda del piccolo Giovanni Maretto…