Conoscete le raccapriccianti morti dei 12 apostoli?
Conoscete le raccapriccianti morti dei 12 apostoli

Paolo disse che la Casa di Dio fu costruita sulla base di Apostoli e Profeti, con Gesù Cristo come pietra angolare. Durante il suo ministero, Gesù commissionò dodici messaggeri speciali, o Apostoli, per aiutare a diffondere il Vangelo. Tutti e dodici erano ebrei della Giudea.

La parola apostolo deriva dal greco apostolos che significa uno che viene inviato, un emissario. Significa quindi un messaggero inviato per trasmettere la “buona notizia del Vangelo di Gesù Cristo”. Vedi Matteo 10: 1-7.

Dodici uomini per dodici tribù

Sono stati selezionati dodici uomini, che simboleggiavano le dodici tribù di Israele presenti nell’Antico Testamento. Gesù mise da parte i Dodici Apostoli, mandandoli in coppia per predicare il Vangelo. Inoltre, agli Apostoli fu dato il potere di guarire i malati, scacciare i demoni e risuscitare i morti come parte del loro ministero.

Ognuno dei Dodici Apostoli ha rinunciato al proprio sostentamento e tutti gli altri a seguire Gesù quando è stato chiamato. Dieci di questi uomini erano ebrei della Galilea ed avevano nomi aramaici. Pietro e Andrea avevano nomi greci. Altri apostoli menzionati nel Nuovo Testamento furono Mattia, Barnaba ecc.

I Dodici Apostoli sono identificati di seguito, insieme alla loro morte, in molti casi atroce.

1. Simon Pietro: noto anche come Simon bar Jonah, Simon bar Jochanan (aramaico) e Cephas. Gesù lo chiamò Pietro (che significa roccia o fondamento della Chiesa). Era un pescatore di Betsaida della Galilea. Per essere martirizzato a Roma nel 64 d.C., chiese di essere crocifisso a testa in giù perché si sentiva indegno di morire allo stesso modo di Gesù.

2. Andrea: ex discepolo di Giovanni Battista, era fratello di Simon Pietro e pescatore a Betsaida di Galilea. Crocifisso su una croce a forma di X.

3. Giacomo, figlio di Zebedeo: il fratello di Giovanni. Il primo degli apostoli ad essere messo a morte, da Erode Agrippa I, 11 anni dopo la morte di Cristo (CE 44).

4. Giovanni, figlio di Zebedeo: il fratello di Giacomo, entrambi nominati da Gesù figli del tuono. Morte sconosciuta. I membri della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni credono che Giovanni cammini ancora sulla terra e vedrà la Seconda Venuta di Cristo nella carne.

5. Filippo: da Betsaida di Galilea. Crocifisso in CE 64.

6. Bartolomeo; di solito identificato con Nathanael. Pare sia stato scuoiato vivo, poi decapitato.

7. Matteo: anche il pubblicano Matteo potrebbe essere stato identificato come Levi. Fu ucciso con un’ascia.

8. Tommaso: Giuda Thomas Didymus. Ucciso da una lancia in India nel CE 72.

9. Giacomo il minore, figlio di Alphaeus: generalmente identificato come fratello di Gesù, capo della Chiesa di Gerusalemme. Identificato anche dai cattolici romani con il nome di “Giacomo il Giusto“. Lapidato all’età di 90 anni, poi ucciso a morte.

10. Giuda Taddeo: identificato tradizionalmente con Giuda. Crocifisso.

11. Simone lo Zelote: o Simone il Cananita. Alcuni lo hanno identificato con Simeone di Gerusalemme. Si ritiene che insieme ad altri siano stati crocifissi nel CE 74.

12. Giuda Iscariota: l’apostolo che tradì Gesù. Chiamato anche “Giuda, il figlio di Simone“. Si suicidò.

Loading...
Potrebbero interessarti

Scappa dal matrimonio dell’amica dopo aver visto il menu

Ha deciso di abbandonare il matrimonio della sua amica, dopo aver visto…

Riesci a vedere gli animali nascosti nelle foto?

Non c’è niente di meglio di un test o di un quiz…