Fumo, diventa illegale fumare con bimbi e donne gravide in auto

Nelle scorse ore è stato approvato il decreto legislativo `anti-fumo in cdm, che recepisce la direttiva Ue sulle limitazioni alle sigarette: divieto di fumo in auto se presenti bambini o donne in gravidanza, stop ai pacchetti da 10 e alle mini-confezioni di tabacco, regolamentazione delle sigarette elettroniche con divieto di vendita ai minori, sono solo alcune delle disposizioni in esso contenuto.

Le confezioni di sigarette, tabacco da arrotolare e tabacco per pipa ad acqua recheranno le nuove “avvertenze combinate” relative alla salute composte da testo, fotografie, immagini shock e informazioni per dissuadere i consumatori. Le avvertenze occuperanno il 65% (e non più solo il 30-40%) del fronte e del retro delle confezioni. Ci sarà anche il messaggio “Il fumo del tabacco contiene oltre 70 sostanze cancerogene”.

Il provvedimento prevede il divieto di vendita ai minori di sigarette elettroniche e contenitori di liquido di ricarica con presenza di nicotina e prodotti di nuova generazione; il divieto di fumo in autoveicoli in presenza di minori e donne in gravidanza, e nelle pertinenze esterne degli ospedali e degli Irccs pediatrici, nonché nelle pertinenze esterne dei singoli reparti pediatrici, ginecologici, di ostetricia e neonatologia.

E’ prevista inoltre la notifica del Ministero della Salute per i prodotti da immettere sul mercato e l’obbligo di un foglietto di istruzioni con controindicazioni e informazioni sugli effetti nocivi.

Loading...
Potrebbero interessarti

Rimini, donna rischia la vita perché rifiuta la chemio

La chemioterapia è senza dubbio una delle branche più importanti e fondamentali…

Stimolazione celebrale per vincere la dipendenza da cocaina

La dipendenza da droghe e sostanze stupefacenti è tra le più difficili…