Gigi D’Alessio, a settembre un concerto per la “terra dei fuochi”

Redazione

“Sto pensando a questo progetto da diverso tempo e ora finalmente sono riuscito a realizzarlo, il problema della Terra dei Fuochi non riguarda solo la Campania ma è un tema che deve interessare tutto il nostro paese. Canterò per la prima volta dal vivo ‘Malaterra’, il mio nuovo inedito, il 6 settembre alla Reggia di Caserta L’ho registrato a Londra, agli Abbey Road Studio, con la London Symphony Orchestra, e lo eseguirò con la mia band per una speciale occasione. Il 6 settembre, grazie a una iniziativa promossa da Uliveto e Rocchetta, terrò un concerto a ingresso gratuito fuori il Palazzo Reale di Caserta per sensibilizzare tutti sul tema della Terra dei Fuochi. Goccia a goccia, con queste speciali acque della salute, riporteremo il benessere in Campania. Che è e resta la terra dei cuori”.

Sono state queste le parole pronunciate nel corso della conferenza stampa di presentazione del progetto, da parte del celebre cantautore italiano Gigi D’Alessio, un grande artista che nel corso della sua splendida carriera ha venduto oltre 20 milioni di dischi e conquistato 100 dischi di platino, 1 disco di diamante e altri numerosi riconoscimenti. Il cantante napoletano si esibirà dunque, come anticipato dallo stesso con le parole sopra citate, alla Reggia di Caserta il prossimo 6 settembre dando luogo ad un concerto completamente gratuito.

Il Sindaco di Caserta Pio del Gaudio, ha invece dichiarato “Saluto con favore l’annuncio di un’iniziativa che va nel solco di quanto da tempo annunciato da Gigi D’Alessio per un evento da svolgere a Caserta e per sensibilizzare tutti sulle problematiche della Terra dei Fuochi”.

 

Next Post

Incriminati 6 agenti per la morte di Freddie Gray

Baltimora, Stati Uniti. I sei agenti di polizia, tre bianchi e tre neri tra cui una donna, coinvolti nell’arresto dell’afroamericano Freddie Gray il 12 aprile scorso a Baltimora, sono stati incriminati. Gray era deceduto una settimana dopo l’arresto. La decisione è stata presa da un Gran giurì, in un’udienza preliminare. […]