Immigrazione, tensioni fuori un centro di accoglienza a Roma

La cronaca nera in questi ultimi giorni sta occupando le prime pagine, facendo passare in secondo piano la tematica dell’immigrazione, che invece rimane ancora caldissima, sia a livello politico che soprattutto a livello sociale.

Migliaia di immigrati continuano ad arrivare sulla nostra penisola ogni giorno, e se è un problema politico decidere dove smistarli, la popolazione italiana sembra essere sempre più insofferente: molto comune sta diventando il pensiero per cui gli immigrati arrivano a sottrarre lavoro e risorse, già scarse, agli italiane che ne hanno bisogno, dovendo fare i conti con una crisi persistente, da cui non si riesce ad uscire.

Ultimo episodio, a dimostrazione di questa insofferenza, la lite scoppiata sabato sera davanti ad un centro di accoglienza per minori stranieri in via della Riserva Nuova, al Casilino. Durante la lite tra ospiti e abitanti del quartiere, un’autovettura è partita investendo un egiziano di 17 anni e ferendolo lievemente.

Non sarebbe la prima volta che si registrano tensioni tra cittadini e immigrati ospitati nella struttura, e se non si interverrà in modo deciso, probabilmente episodi così incresciosi diverranno sempre più comuni.

Next Post

Rally in Germania, scampata tragedia per un trattore sulla strada

Poteva rivelarsi un incidente mortale, ma per fortuna solo tanto spavento e una brusca frenata durante un Rally che si è tenuto nelle scorse ore in Germania. Per fortuna che normalmente, in questo tipo di competizioni, i piloti devono essere estremamente reattivi e pronti a manovre rocambolesche dinanzi a curve […]