La storia dell’incredibile tempesta solare del 1582

Redazione

È noto che i disturbi sulla superficie del Sole hanno causato ripercussioni sulla magnetosfera terrestre, con eventi memorabili che hanno fatto la storia nei secoli precedenti.

La storia incredibile tempesta solare del 1582

I racconti terrificanti di una grande tempesta solare che ha scosso la Terra 500 anni fa sono stati recuperati poiché gli esperti avvertono che è probabile che un’altra si verifichi in questo secolo.

I disturbi sulla superficie del Sole possono influenzare l’intero sistema solare e sono stati conosciuti per causare il caos sulla magnetosfera terrestre, persino distruggendo l’elettricità per intere città.

Nel 1989 milioni di persone in Quebec rimasero senza elettricità in un blackout di 12 ore provocato da una tempesta solare.

Nel frattempo, nel 1859, il famoso fenomeno Carrington Event causò ingenti danni alla neonata rete telegrafica sia in Europa che in Nord America.

Alcuni operatori ricevettero forti scosse elettriche mentre altri hanno riferito che potevano ancora usare le loro apparecchiature anche senza le batterie collegate, e l’aurora boreale era abbastanza luminosa da consentire alle persone negli Stati Uniti nordorientali di leggere i giornali alla loro luce.

Ora i ricercatori hanno portato alla luce nuovi resoconti di testimoni oculari risalenti al 1582, quando una massiccia tempesta solare aveva convinto le persone in tutto il mondo che il mondo stesse finendo.

Un grande incendio apparve nel cielo a nord e durò tre notti“, scrisse all’epoca l’autore portoghese Pero Ruiz Soares.

Tutta quella parte del cielo sembrava bruciare in fiamme infuocate; sembrava che il cielo stesse bruciando. Nessuno ricordava di aver visto qualcosa del genere. A mezzanotte, grandi raggi di fuoco si alzarono sopra il castello che erano spaventosi. Il giorno dopo, accadde lo stesso alla stessa ora ma non era così grande e terrificante. Tutti andarono in campagna per vedere questo grande segno.

Ci sono state segnalazioni simili di bizzarre luci nel cielo in Giappone, Germania, Corea del Sud e una dozzina di altri paesi, secondo gli autori di un nuovo articolo della Cornell University.

La tempesta solare del 1582 fu così potente da far vedere l’aurora boreale (poco compresa all’epoca e oggetto di molte leggende) vicino all’equatore, non solo ai poli.

I ricercatori solari stanno ora guardando indietro nel passato per scoprire di più sui modelli delle tempeste del sole e se possono essere previsti.

La documentazione storica sembra suggerire che le tempeste maggiori come quella del 1582 sono, come minimo, un evento che capita una volta in un secolo, e quindi dovremmo aspettarci che una o più di esse colpiscano la Terra nel 21° secolo“, il documento conclude.

Poiché il mondo fa sempre più affidamento sui computer e sull’automazione, le conseguenze potrebbero essere ancora più dirompenti rispetto alle tempeste del passato.

L’attività del sole diminuisce e aumenta su un ciclo di circa 11 anni e il ciclo solare 25 è iniziato solo l’anno scorso, il che significa che il prossimo “massimo solare” (quando il sole è più attivo) arriverà intorno al 2025.

Al culmine di questa attività solare, le particelle cariche del sole possono influenzare i nostri satelliti in orbita e potrebbero anche interrompere le comunicazioni o la navigazione sulla Terra.

fonte@DailyStar

Next Post

4 modi per rendere il tuo business più efficiente

Ogni imprenditore o dirigente ha l’efficienza come chiodo fisso almeno per una buona parte del tempo. Niente mette i bastoni tra le ruote più di uno spreco di tempo, di personale o di risorse. Per aumentare l’efficienza viene adottato ogni tipo di misura. Ci sono, tuttavia, alcuni passi relativamente semplici […]
4 modi per rendere il tuo business piu efficiente