Legge di Stabilità, Renzi: dal 2017 si pagherà la digital tax
Legge di Stabilità, Renzi dal 2017 si pagherà la digital tax

Legge di Stabilità: dal 2017 sarà introdotta una digital tax per contrastare l’evasione fiscale da parte dei colossi del Web, così ha annunciato il Premier Matteo Renzi trasmissione televisiva Otto e mezzo in onda su La7.

Fra le novità introdotte dalla Legge di Stabilità, dunque, troviamo anche la “digital tax”.

Parlando della “Google tax” Renzi ha detto: “Dopo aver aspettato per due anni una legge europea, dall’1 gennaio 2017 immaginiamo una digital tax che vada a colpire con meccanismi diversi, per far pagare tasse nei luoghi in cui sono fatte transazioni e accordi”.

Poi il Premier parla della stima della crescita che per l’anno in corso nel Def sarà aggiornata al rialzo.

“L’Italia – ha detto Renzi – ha previsto una crescita dello 0,7% nel 2015. Nell’aggiornamento del Def che avverrà venerdì durante il Consiglio dei Ministri sarà alzata dallo 0,7 allo 0,9%. A dimostrazione che le cose vanno bene e andranno meglio, “anche la crescita del 2016 sarà rivista leggermente al rialzo rispetto all’1,4%”.

Per quanto riguarda la riforma del Senato Matteo Renzi si aspetta che passi: “Per me – dice – il punto chiave è che si arrivi al Senato delle autonomie, già votato in doppia conforme, e si facciano risparmi, come si possa cambiare idea per la terza volta, è un problema che riguarda il presidente del Senato”.

Con queste parole Matteo Renzi lancia un chiaro messaggio al Presidente del Senato Pietro Grasso e alla riforma che interessa e coinvolge Palazzo Madama.

Loading...
Potrebbero interessarti

Reddito di cittadinanza andrà a oltre 4 milioni di italiani

Finora se ne è parlato come del principale obiettivo perseguito dai 5Stelle…

Concorso Olivetti vediamo come partecipare

La prestigiosa azienda Olivetti ha deciso di lanciare un contest, precisamente l’Olivetti…