Napoli carabiniere uccide la famiglia e si suicida
Napoli carabiniere uccide la famiglia e si suicida

In Vico Bagnara nel cuore di Napoli accanto a Piazza Dante, una strage familiare che ha convolto un maresciallo del carabinieri.

L’uomo, un 42enne Maresciallo dei carabinieri, nella nottata tra il 4 e il 5 maggio, ha compiuto una strage, con la sua pistola d’ordinanza ha ucciso moglie e figlio e poi si è suicidato, è accaduto nella sua abitazione, l’uomo ha prima ucciso la moglie, in seguito si è recato nella camera del figlio e lo ha sparato.

La moglie anche lei 42enne e il figlio di 10 anni, le forze dell’ordine sono state avvertite dal suocero che ha tentato invano di contattare la famiglia per tutto il giorno, poi andato a casa ha scoperto la tragedia che si era consumata nell’appartamento.

I carabinieri indagheranno sulle possibili cause che hanno portato l’uomo a questo estremo gesto.

Loading...
Potrebbero interessarti

Milano, in città arriva Starbucks col suo carico di novità

Ecco che Starbucks arriva a Milano, col suo carico di novità. Si…

Donna muore dopo aver partorito, indagini in corso

L’ennesima morte dopo il parto: una donna di Messina è deceduta dopo…