Obama conferma la morte di Kayla

Redazione

Dopo le notizie trapelate nei giorni scorsi il presidente degli Stati Uniti conferma la morte della cooperante americana presa in ostaggio dall’Isis.

Nei giorni passati i terroristi avevano detto che la ragazza era rimasta vittima  dei bombardamenti giordani.

“In nome del popolo americano, Michelle ed io rivolgiamo – ha affermato il Presidente Obama- le nostre piu’ profonde condoglianze alla famiglia di Kayla, i suoi genitori Marsha e Carl, suo fratello Eric e la sua famiglia e tutti coloro che amavano Kayla. In questo momento di inimmaginabile sofferenza, il Paese si unisce al loro dolore. Non importa quanto tempo ci vorrà, gli Stati Uniti troveranno e porteranno davanti alla giustizia i terroristi responsabili per la prigionia e la morte di Kayla.  L’Isis e’ gruppo terroristico odioso, le cui azioni sono in estremo contrasto con lo spirito delle persone come Kayla”.

Per confermare che il cadavere è quello della giovane cooperante alla famiglia sono state fatte recapitare le foto  del corpo senza vita di Kayla Mueller.

Next Post

Gigi Buffon avevo un buco nero nell'anima. Ma ne sono uscito

Il numero uno della nazionale italiana e della Juventus mette a nudo le sue fragilità di uomo e di campione. “Il senso di appartenenza è un valore che emoziona” . Una confessione a tutto campo quella del super portiere che in un’intervista alla Gazzetta dello Sport si racconta come uomo […]