Odi il tuo aspetto esteriore? Ricorda alcune cose importanti
Odi il tuo aspetto esteriore Ricorda alcune cose importanti

Pensi di non stare bene con te stesso/a? Prova a pensare a queste cose:

Il tuo riflesso nello specchio non definisce chi sei
Quando ti guardi allo specchio, vedi solo il tuo aspetto esteriore, ma ci sono altre cose in te che ti rendono ciò che sei. Hai pensieri, speranze, sogni ed emozioni che sono molto più forti del tuo aspetto esteriore, anche quando si tratta di come ti vedono le persone che non conosci. Il tuo aspetto può lasciare una prima impressione molto veloce, ma le persone alla fine ti giudicheranno per la persona che sei, anche dopo una conversazione di 5 minuti.

Devi accettare le parti che odi
Accettare e interiorizzare il fatto che alcune parti del tuo corpo ti dispiacciono è il primo passo verso un atteggiamento più positivo nei confronti del tuo aspetto esteriore. Si tratta di accettare la sensazione di insoddisfazione che provi in ​​alcune parti del tuo corpo e di non essere dissuaso dal fare le cose che desideri. Alcuni di voi probabilmente pensano: “È facile da dire, ma difficile da fare“. Ma la domanda è: hai provato mai a farlo veramente?

A volte ognuno di noi si sente poco attraente
Se hai dubbi sul tuo aspetto, fermati un attimo e poniti le seguenti domande: “Il mio modo di guardarmi influenza il mio umore?“, “Ho dormito abbastanza nelle ultime 24 ore?Sto curando me stesso?” Queste domande sono importanti per aiutarti a riconoscere che il tuo aspetto fisico spesso riflette la tua energia e salute, non il fatto che tu sia più o meno attraente.

Gli standard di bellezza che viviamo oggi non sono reali
Invece di concentrarti sulla “bellezza” dei modelli e delle modelle, concentrati sulla bellezza che ti circonda nel mondo. Ricorda che dietro ogni spot pubblicitario, ogni manifesto pubblicitario ed ogni immagine pubblicitaria in generale, c’è sempre qualcuno che ha pensato: “Come indurre le persone a comprare ciò che vendo?” E che l’industria della bellezza lo farà per farci sentire che non siamo belli, non dare loro quel potere.

La tua percezione della realtà diventa la tua realtà
Pensa alla vita che stai vivendo. Hai deciso di crearla da solo o è stata progettata secondo le idee dei tuoi genitori, parenti e amici o altro? Dalla nascita, hai ricevuto messaggi positivi e negativi dall’ambiente e su tutto ciò che accade nel mondo. Questi messaggi hanno influenzato, direttamente o indirettamente, il tuo modo di comportarti e di vivere: le cose in cui credi diventano la tua realtà e determinano la tua identità.

Loading...
Potrebbero interessarti

Come combattere la cellulite con la dieta

La cellulite è il più temuto e odiato tra gli inestetismi della…