Renzi a Porta a Porta: non ho paura di perdere la seggiola

Eleonora Gitto

Renzi alla trasmissione condotta da Vespa Porta a Porta dice che non ha paura di perdere la seggiola.

Il Presidente del Consiglio vede tanti anti-Renzi, come Rossi, Emiliano, Speranza Bersani. E va bene così, prosegue il premier, è giusto che ci sia chi la vede diversamente.

Matteo dice poi che “il 16 dicembre sarà l’ultimo giorno che si paga la tassa sulla prima casa. La prima casa sarà esentata dalle tasse, uno ha lavorato 30 anni e ha fatto un mutuo ed è giusto che sulla prima casa non paghi nulla”.

Poi, sulle questioni economiche, il premier afferma che “l’economia sta meglio e che si devono dare messaggi di serenità perché si sta ripartendo e dopo tre anni col segno meno, ora l’Italia torna col segno più”.

Sui rapporti con Putin, Renzi afferma che “la vicenda Russia pian piano sta tornando alla normalità. Ancora ci sono le sanzioni, ma il clima è profondamente diverso e si è sulla via di un deciso miglioramento”.

“L’anno decisivo sulle sanzioni – aggiunge Renzi – sarà il 2016, ma dipende da tutti, dalle riforme in Ucraina e dalla Russia. C’è bisogno di coinvolgere la Russia sul Medio Oriente e sul Mediterraneo”.

Next Post

Renzi: via Imu e Tasi e ai sindaci assegno corrispondente

Matteo Renzi a Porta a Porta rassicura i sindaci: . “Noi togliamo Imu e Tasi ma daremo ai sindaci un assegno corrispondente”. Renzi a Porta a Porta ha voluto rasserenare i sindaci che alla notizia che il prossimo anno sarebbero state abolite Imu e Tasi si era preoccupati e non […]
Renzi via Imu e Tasi e ai sindaci assegno corrispondente