Renzi contestato alla Festa dell’Unità a Bologna
Renzi contestato alla Festa Unita a Bologna

Il premier ha trovato una sorpresa alla Festa dell’Unità a Bologna, Matteo Renzi ha subito  una breve ma molto corposa contestazione.

La contestazione arriva una di quelle realtà che dovrebbe essere la spina dorsale del nostro Paese, ovvero la scuola, gli infiniti precari hanno infatti contestato Renzi e quella che dovrebbe essere una democrazia, che per loro non c’è.

Contestazione iniziata quando il premier ha lasciato il parco della Montagnola, dopo gli scontri tra alcuni manifestanti e le forze dell’ordine, legato proprio a questo episodio c’è stato l’intervento di uno dei precari che ha gridato all’assenza di democrazia, rivolto proprio a 4.

Breve contestazione avvenuta nonostante il premier abbia incontrato alcuni precari, ma la Festa dell’Unità di Bologna non ha subito nessun tipo di modifica per l’intervento del premier che ha proseguito la giornata come da programma.

Loading...
Potrebbero interessarti

Puglia: il sindaco accompagna i bambini a scuola

In un piccolo comune pugliese, Zapponeta, il sindaco in persona accompagna i…

Renzi in piazza per i banchetti di “Italia, coraggio!”

“È fondamentale che tutti assieme, senza paura, facciamo la nostra parte. Allora…