Salerno, paura contagio per una bimba punta da una siringa abbandonata

Una tranquilla passeggiata con la propria famiglia, su una spiaggia sita sul lungomare di Salerno, si è trasformata in un incubo, per una bimba di soli otto anni, e per tutta la sua famiglia, che ora attende con ansia i risultati del test.

La bimba infatti, mentre passeggiava indossando dei classici sandali estivi, che lasciano il piede pressappoco scoperto, si è ritrovata con un ago conficcato nel tallone.

Attivi di terrore, prima di correre immediatamente in ospedale: la bimba sta bene, ma sono stati effettuati tutti i test per verificare se alla bimba, attraverso l’ago, sia stato trasmesso qualche virus.

La bimba inoltre dovrà sottoporsi ad un altro test, tra tre mesi, per scongiurare il rischio di contagio di Epatite C.

L’ansia per l’attesa dei risultati dei test è accompagnata dalla rabbia generale, per le condizioni in cui versa, da anni ormai, il lungomare di Salerno.

Loading...
Potrebbero interessarti

Aids, inizia la sperimentazione del vaccino ideato da Robert Gallo

Purtroppo al momento non esiste nessun medicinale, in tutto il mondo, che…

Domenica di fuoco in tutto il paese

Anche questo week end è stato di fuoco in gran parte del…