Salerno, paura contagio per una bimba punta da una siringa abbandonata

Una tranquilla passeggiata con la propria famiglia, su una spiaggia sita sul lungomare di Salerno, si è trasformata in un incubo, per una bimba di soli otto anni, e per tutta la sua famiglia, che ora attende con ansia i risultati del test.

La bimba infatti, mentre passeggiava indossando dei classici sandali estivi, che lasciano il piede pressappoco scoperto, si è ritrovata con un ago conficcato nel tallone.

Attivi di terrore, prima di correre immediatamente in ospedale: la bimba sta bene, ma sono stati effettuati tutti i test per verificare se alla bimba, attraverso l’ago, sia stato trasmesso qualche virus.

La bimba inoltre dovrà sottoporsi ad un altro test, tra tre mesi, per scongiurare il rischio di contagio di Epatite C.

L’ansia per l’attesa dei risultati dei test è accompagnata dalla rabbia generale, per le condizioni in cui versa, da anni ormai, il lungomare di Salerno.

Next Post

Nei mirtilli le proprietà necessarie per combattere il cancro al colon

I migliori rimedi, contro tutte le malattie tra cui anche le neoplasie, sono sempre quelli naturali, e arrivano a conferma anche una serie di studi condotti nell’Università del Massachusetts. Secondo uno studio presentato in occasione del 250esimo Meeting Nazionale dell’American Chemical Society, in corso a Boston, i mirtilli possono aiutare […]