Sarah Jessica Parker racconta il suo scioccante segreto

Nonostante si parli tanto di uguaglianza di genere, è indubbio che le donne debbano ancora faticare molto più degli uomini per raggiungere gli stessi traguardi.

Capita in tutti i settori lavorativi, e capita anche nel mondo dello spettacolo, dove numerose attrici, negli ultimi anni, hanno raccontato di aver subito molestie sul set e di essersi sentite tanto umiliate quanto impotenti.

L’ultima, in ordine di tempo, è stata Sarah Jessica Parker: la Carrie Bradshaw di Sex and the City ha infatti raccontato, in un’intervista radiofonica negli Stati Uniti, di essere stata molestata sul set della famosa serie televisiva statunitense.

Credo che non importi quanto sei evoluta e moderna. Nonostante il mio ruolo non mi sentivo completamente nella posizione di parlare, non mi sentivo potente come l’uomo che si comportava in modo inappropriato. Mi sembrava sbalorditivo dirlo ad alta voce, c’erano molte occasioni in cui accadeva“, ha confessato.

In sostanza, nonostante fosse la protagonista indiscussa, Sarah ha ammesso di non essersi sentita in una posizione di potere.

Ed ancora: “Avrei avuto ogni ragione per dire che era inappropriato, ma non riuscivo ad esternare quanto mi mettesse a disagio questa situazione. Ne ho parlato con il mio agente, che l’ha poi comunicato ai produttori“.

Per fortuna ci fu l’intervento del suo manager: “Ne ho parlato al mio agente e solo successivamente lo ha rivelato ai produttori –chiosa-. Gli dissi che se avesse continuato a molestarmi avrei lasciato la serie. Per fortuna in poche ore cambiò tutto“.

Next Post

Body shaming, ecco di cosa si tratta

A chi di noi non è mai capitato, da estranei o persino da amici o familiari, di essere presi in giro per una propria caratteristica fisica? Troppo grassi o troppo magri, orecchie a sventola, naso lungo, una cicatrice o dei nei: ogni dettaglio è buono per prendere di mira qualcuno, […]
Body shaming ecco di cosa si tratta