Stiamo andando a 220 kmh! La tragedia in diretta
Stiamo andando a 220 kmh La tragedia in diretta

Quando due giovani perdono la vita è sempre una tragedia immane, ma lo è ancora di più sapere che molto probabilmente si sarebbero salvati se non avessero deciso di “movimentare” il sabato sera con una bravata veramente stupida.

Il tutto si è consumato sull’A1 tra Modena Nord e Modena Sud, intorno all’una.
Due giovani decidono di fare una diretta su Facebook, si riprendono mentre sono in viaggio sull’autostrada, a quanto si capisce diretti a una festa techno.

“C’è la strada pulita, si va… questa Bmw è un mostro, siamo ai 220“, dicono mostrando il cruscotto e allargando l’inquadratura. “Ci fermiamo in Autogrill? No, ci sta aspettando la droga e il resto“.

Ma purtroppo a quella festa non arriveranno mai: subito dopo la diretta, Luigi Visconti di 39 anni originario di Napoli e Fausto Dal Moro di 36 anni originario di Padova, entrambi residenti a Reggio Emilia, si sono schiantati a fortissima velocità contro il guard-rail.

Non si sa naturalmente se è stata semplicemente la velocità, una disattenzione o altro. A quanto pare i due non sono neppure morti nell’abitacolo della loro auto. Secondo l’ipotesi più accreditata i due amici, dopo lo schianto e in piena corsia di sorpasso, sono riusciti a uscire dall’auto, ma subito dopo sarebbero stati travolti e uccisi da un’altra auto che transitava sull’A1.

I soccorsi, immediatamente accorsi sul posto, non hanno potuto far nulla, se non constatare il loro decesso.

Loading...
Potrebbero interessarti

Profughi, bimba siriana gattona dinanzi ai militari schierati

Non è facile essere concilianti e accoglienti quando ogni giorno migliaia di…

Migliori Università d’Italia, permane divario tra nord e sud

Come ogni anno il Sole 24 ore ha presentato la sua classifica…