Un selfie dentro l’acqua contro le malattie renali
waterselfie-contro-le-malattie-renali

Le malattie renali, un problema all’ordine del giorno che colpisce tantissime persone, ecco l’idea di Waterselfie, ovvero uno scatto, o per meglio dire un selfie, in acqua, ma in cosa consiste questa idea legata anche alla Aned Onlus:

Un selfie per la vita, questa l’iniziativa per combattere le malattie renali. La campagna prende il nome di Waterselfie Campaign a favore di Aned onlus, l’Associazione nazionale emodializzati, dialisi e trapianto.

L’iniziativa propone di pubblicare un selfie di noi stessi che beviamo acqua per sensibilizzare sull’argomento. Questo contribuirà alla salute dei nefropatici. La campagna di sensibilizzazione è nata dalla collaborazione tra Aned, Sin (Società italiana di nefrologia) e Sanpellegrino.

Come aderire alla campagna Waterselfie?

Scattiamo un selfie che ci ritrae mentre beviamo dell’ acqua, poi accediamo ai siti www.sin-italy.org, www.aned-onlus.it e www.hydrationlab.it, e inviamo la nostra foto che sarà sistemata nella gallery di foto dedicata alla campagna.

Ogni selfie ha valore di 0,50 euro che Sanpellegrino donerà al nostro posto. Il ricavato della campagna verrà inviato all’Aned, che per il 2015 vuole realizzare una guida educazionale con i principali accorgimenti amici dei reni.

Questa guida ci permetterà di continuare a conoscere meglio la patologia e di parlare di prevenzione per tutto l’anno, in ogni ambito sia nelle scuole che negli ospedali.

Sei milioni di persone soffrono di malattie renali.
È importante dunque fare ricerca su tali patologie da parte delle associazioni.

Loading...
Potrebbero interessarti

Leucemia, anche il genitore incompatibile può dare il midollo

I ricercatori dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma hanno messo a punto…

Svezia, donna partorisce grazie all’utero della propria madre

Una bellissima storia quella che viene dalla Svezia, dove una donna ha…