Domani l’ultimo saluto al piccolo Giovanni, sconfitto dalla leucemia

Nella giornata di domani, 16 luglio 2015, sarà possibile dare l’ultimo saluto al piccolo Giovanni Maretto, il bambino di appena sette anni sconfitto da una terribile malattia ovvero la leucemia. La malattia ha colpito il piccolo Giovanni quando aveva appena tre anni e successivamente è stato sottoposto a 24 mesi di terapia al termine della quale il piccolo sembrava essere guarito. Purtroppo però nel gennaio del 2014 le sue condizioni di salute si sono aggravate ed è stato a questo punto che il fratello maggiore gli ha donato il midollo osseo, donazione però che è riuscita ad allungare la vita del piccolo Giovanni solamente di un anno.

“Il trapianto ha avuto successo, il fratello maggiore Giacomo ha donato a Giovanni mesi importanti di vita. Poi la malattia è tornata, aggressiva più di prima. Per noi l’avventura è finita, ma il mio appello oggi è quello che ho lanciato tante volte in questi mesi: bisogna continuare nella ricerca e nella donazione del midollo e delle cellule staminali emopoietiche, ce n’è sempre bisogno” ha dichiarato la mamma.

E a proposito dell’ultimo saluto al piccolo Giovanni, giocatore di rugby, che avverrà domani, la mamma del piccolo ha dichiarato “Ci sarà libertà di espressione. Giovanni ha lasciato la sua impronta su tutti, grandi e piccoli. Per noi è stato un grande maestro e ora che non c’è più, sentiamo attorno a noi un affetto travolgente”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Deodoranti: veramente sono connessi al rischio di tumori?

Mai come in queste settimane, con le temperature alle stelle e l’impossibilità…

Denti, ecco come sbiancarli in modo naturale

Tutti noi desiriamo un sorriso smagliante, da sfoggiare in tutte le occasioni,…