Paola Taverna, niente Di Battista al Comune di Roma
Paola Taverna, niente Di Battista al Comune di Roma

Per la grillina Paola Taverna, niente Di Battista candidato Sindaco al Comune di Roma.

La senatrice “esclude categoricamente che Alessandro di Batista possa essere candidato per il Campidoglio”. Ci sarà invece, come al solito per il Movimento 5 Stelle, la decisione della rete.

Sarà, secondo la senatrice, “una selezione online aperta a tutti gli iscritti di Roma”.

Ma non è detto che a questo punto non esca fuori proprio il nome di Di Battista, il quale potrebbe essere votato dalla rete. A meno di escluderlo preventivamente dalla competizione, ovviamente.

La Taverna prosegue, in un’intervista a Sky Tg 24, affermando che “il Giubileo è la scusa formale con cui ritarderanno le elezioni. Il Pd guarderà i sondaggi e vedrà qual è il momento più opportuno per fare le elezioni”.

Circa i fondi sul Giubileo, la senatrice ha poi affermato che le fa piacere “che arrivi mezzo miliardo, ma stupisce che questi soldi arrivino subito dopo la cacciata di Marino. La speranza è che questi soldi non siano usati per lavori che servano da spot elettorali”.

Per la Taverna la cosa più giusta che ha fatto Marino è “chiedere un confronto in aula Giulio Cesare, dove andava votata una mozione di sfiducia”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Berlusconi: non vedo eredi e resto in campo

Berlusconi ha ribadito di restare ancora in campo non perché si senta…

Unioni Civili, PD cede ai cattolici: il matrimonio non s’ha da fare

Unioni Civili, il matrimonio non s’ha da fare: il PD, costretto dai…