Pompiere sfigurato, viso nuovo grazie a un innovativo trapianto
This combination photo provided by the NYU Langone Medical Center shows the progression of face transplant patient Patrick Hardison during his recovery at the NYU Langone Medical Center in New York. A New York medical center said November 16, 2015 it had performed the most complex and comprehensive face transplant to date, performed on the 41-year-old Hardison, a first responder horribly disfigured in 2001. More than 100 doctors, nurses, technical and support staff took part in the 26-hour operation, conducted in mid-August at the NYU Langone Medical Center, the center announced. Hardison, from Senatobia, Mississippi suffered extensive facial burns as a volunteer firefighter, just days before the September 11, 2001 attacks. Hardison was severely disfigured when the roof of a burning home collapsed on top of him during a rescue search, losing his eyelids, ears, lips, most of his nose, hair and eyebrows. Eduardo Rodriquez, chair of the Hansjorg Wyss Department of Plastic Surgery, led the surgery following a year of preparation, the medical center announced. AFP PHOTO / HANDOUT / NYU LANGONE MEDICAL CENTER == NO SALES== == RESTRICTED TO EDITORIAL USE / MANDATORY CREDIT: “AFP PHOTO / HANDOUT / NYU LANGONE MEDICAL CENTER “/ NO MARKETING / NO ADVERTISING CAMPAIGNS / DISTRIBUTED AS A SERVICE TO CLIENTS ==

I progressi della medicina sono tanto più importanti quanto più riescono a migliorare le condizioni di vita di quanti sono ammalati e si trovano a convivere, quotidianamente, con le conseguenze del male che li affligge.

Patrick Hardison è un pompiere americano di 41 anni, un eroe di quelli che non compaiono sulle prime pagine dei quotidiani, ma che col suo lavoro salvano ogni anno decine di vite umane. Hardison era rimasto sfigurato, praticamente senza volto, dopo aver tentato di salvare una donna da un incendio: il tetto della casa in fiamme era crollato e il fuoco gli aveva sfigurato il volto.

Ma la scienza oggi ha regalato all’eroe un nuovo volto:  l’uomo ha un viso nuovo dopo essersi sottoposto a quello che i medici presentano come il più esteso trapianto di faccia eseguito finora nel mondo. Un intervento che ha incluso l’intero scalpo, orecchie e ciglia.

Il vigile del fuoco ha ricevuto il volto di un giovane di Brooklyn morto dopo un incidente in bicicletta. L’equipe guidata dal professor Eduardo Todriguez ha impiegato 12 ore per rimuovere il volto al donatore e per Hardison la speranza di sopravvivere all’intervento era solo del 50% ma alla fine tutto è andato per il meglio e l’uomo ha già cominciato ad accennare il primo sorriso.

Sono una ventina i trapianti di faccia eseguiti finora nel mondo, ma alcuni pazienti non ce l’hanno fatta e sono morti a causa del rigetto. Il primo trapianto parziale di faccia risale al 2005.

Potrebbero interessarti

Obesità infantile quanto conta la percezione materna del corpo del bimbo

Sempre più spesso ci troviamo a parlare di obesità, e sempre più…

i meccanismi alla base della ipermemoria, lo svelano gli scienziati

Perdere la memoria è probabilmente la più grande paura che la maggior…