Frontex: a luglio sbarcati in Europa più di 100mila migranti
Frontex a luglio sbarcati più di 100mila migranti

Frontex, l’Agenzia UE per il controllo delle frontiere di Grecia, Italia e Ungheria, ha diffuso i dati degli sbarchi registrati ai confini dei Paesi europei: a luglio 2015 sono sbarcati oltre 100mila migranti.

Per Frontex si tratta di una “pressione senza precedenti sulle autorità per il controllo delle frontiere in Grecia, Italia e Ungheria”.

I migranti arrivati alle frontiere dei Paesi UE sono esattamente 107.500. Si tratta del terzo incremento consecutivo mensile. Il numero di sbarchi è esattamente il triplo rispetto al luglio del 2014. In totale dall’inizio dell’anno nell’Ue ci sono stati 340mila arrivi. Anche questa cifra supera di gran lunga il dato del 2014.

In Italia a luglio si sono registrati 20.000 sbarchi. Questi sommati a quelli che si sono registrati dall’inizio dell’anno, danno un totale di 90mila migranti per il 90%, sempre secondo Frontex, eritrei e nigeriani.

Il record del maggior numero di sbarchi, sempre nel mese di luglio 2015, spetta però alle isole della Grecia Lesbos, Chios, Samos e Kos sulle quali sono arrivati 50.242 migranti. Molte di queste persone fuggono dalla guerra in Siria.

A quanto pare dal 1 gennaio al 14 agosto 2015 in Grecia sono sbarcati 158.456 migranti. A questo numero è necessario aggiungere i 1.716 rifugiati che sono arrivati via terra sull’isola nello stesso periodo.

I migranti hanno attraversato la frontiera con la Turchia, portando il numero totale di arrivi, via mare e via terra, a 160.172 unità.

Nello scorso anno i migranti che hanno attraversato il Mediterraneo sono 264.500, di questi 158.456 in Grecia, circa 104.000 in Italia, 1.953 in Spagna e 94 a Malta.

Loading...
Potrebbero interessarti

Aumento di pena per il voto di scambio politico mafioso

La notizia è ufficiale: alla Camera a larghissima maggioranza è stata approvato…

Vito Crimi, la rete deride la sua foto denuncia

Certamente il suo intento era nobile, e la denuncia di per sé…