Pisapia contro Renzi: “segretario partito-premier è sbagliato”
Pisapia contro Renzi

Il sindaco di Milano Giuliano Pisapia ha criticato Matteo Renzi durante un’intervista per Sky Tg24: secondo Pisapia è sbagliato essere sia segretario di partito che premier, “perché se uno fa il presidente del Consiglio non ha la possibilità di seguire i territori” secondo il sindaco di Milano “Un segretario di partito deve conoscere perfettamente cosa succede nei territori e dare indicazioni”, e ciò si è visto a Napoli e in Liguria, dove si è sentita la ”mancanza di una persona che rappresenti l’intero partito, maggioranza e minoranza, che abbia capacità di dialogo”, ma il primo cittadino milanese non fa nomi a tal proposito “per non bruciare nessuno”.

In merito al Pd ha poi dichiarato: “nel Pd c’è il problema delle minoranze più di sinistra che sono molto divise e questo spesso crea incomprensioni[…] “io considero il Pd un partito di centro sinistra e non condivido l’idea che sia un partito geneticamente modificato, il partito, termine che non mi piace, della nazione”. Infine Pisapia ha parlato della sua volontà di non ricandidarsi per il suo ruolo di sindaco di Milano: “c’è bisogno di un ricambio” ed è necessario “far crescere tanti giovani”, ha concluso per l’intervista di Maria Latella.

Potrebbero interessarti

Fisciano, studentessa ha cercato di togliersi la vita

Troppo difficile provare a immaginare cosa possa spingere una ragazza, con tutta…

Salvini, radere al suolo tutti i campi rom

Certamente l’incidente avvenuto a Roma, in cui una ragazza  rom di 17…