Treviso, padre pedofilo abusa della figlia di due anni e filma tutto

Ci sono termini che non dovrebbero mai coesistere nella stessa frase, e due di questi sono senza dubbio “padre” e “pedofilia”: un padre è colui che si prende cura dei propri figli anche a costo della vita, che li protegge dalle brutture della vita con tutti i mezzi in suo possesso.

Un padre non è colui che abusa della propria figlia, sapendo di rovinarle per sempre la vita, con cicatrici impossibili da mandar via.

La terribile storia odierna viene dal Veneto: un uomo di 46 anni, residente nella provincia di Treviso, è stato accusato di avere violentato la figlia biologica di due anni e mezzo, di avere filmato i fatti e aver diffuso i video in un circuito di pedofili in Australia.

Il padre della piccola è stato individuato grazie ad una segnalazione della polizia australiana, che indagando sui siti pedopornografici nel dark web ha rintracciato i video e alcuni frame in cui compariva il volto del presunto orco.

Le accuse per il 46enne sono di violenza sessuale pluriaggravata dal fatto di essere stata commessa nei confronti della propria figlia e nei confronti di una minore di dieci anni, e ancora produzione e diffusione di materiale pedopornografico.

L’uomo viveva da solo con la bambina, mentre la madre era andata via di casa.

Loading...
Potrebbero interessarti

Dolce e Gabbana a Napoli tra la folla e sfilate

Gli stilisti Dolce & Gabbana festeggiano a Napoli i 30 anni di…

Cristo velato Cappella Sansevero e Cristo svelato al Real Manso

La statua del Cristo svelato o luce nascosta è visitabile presso la…