Jamie Foxx sostiene Quentin Tarantino sulla brutalità della polizia
Jamie Foxx Quentin Tarantino brutalita polizia

Dopo le dichiarazioni e la presenza ad una manifestazione contro i metodi brutali della polizia americana, Quentin Tarantino sembra essersi fatto diversi nemici.

Secondo alcune indiscrezioni i sindacati della polizia di Philadelphia, New York, Los Angeles e New Jersey, avrebbero fatto partire una sorta di petizione per boicottare il nuovo film del regista “The Hateful Eight” in uscita nelle sale a Natale.

Persino il padre del regista e attore, Tony Tarantino, ha difeso le forze dell’ordine, criticando le dichiarazioni sulla brutalità della polizia, da parte del figlio, ma il regista ha trovato anche un appoggio quello ad esempio dell’attore Jamie Foxx.

Sul palco dell’Hollywood Film Awards, infatti, l’attore ha sostenuto Tarantino con una frase sibillina: “Se si die la verità, non bisogna preoccuparsi di nessun nemico”, intanto continuano le proteste delle forze dell’ordine dopo che il regista aveva definito “Assassini” chi sparava contro i civili.

fonte @UsaToday

Loading...
Potrebbero interessarti

Loredana Bertè, scioccanti le sue confessioni a Domenica Live

Perennemente sopra le righe, incapace di integrarsi fino in fondo nel mondo…

Fabri Fibra, arriva la sentenza per diffamazione a Scanu

I rapper sono soliti usare un linguaggio molto particolare, certamente pungente e provocatorio,…