Matteo contro tutti: Salvini sfida Renzi e Berlusconi

Un periodo intensissimo per Matteo Salvini: in un colpo solo ha deciso di sfidare non solo Matteo Renzi, ma anche Silvio Berlusconi.

Il segretario federale della Lega non sfugge il confronto con l’attuale premier, per cercare di sostituirlo a Palazzo Chigi, ma neppure con l’ex premier Berlusconi, per sostituirlo come leader dei moderati.

“Se gli elettori andassero a votare e noi fossimo i secondi dopo Renzi, io ci sono, non mi tiro indietro”, così Salvini risponde a “In 1/2 ora”, alla domanda se sia pronto a sfidare Matteo Renzi, ma il possibile secondo posto alle imminenti elezioni non è però la reale meta del segretario federale della Lega: “Il mio obiettivo è prendere un voto in più di Renzi e andare al governo”, dice chiaramente Salvini.

“Rottamare Berlusconi? Non entro in casa altrui e non mi permetto di rottamare un mio vicino di casa. Berlusconi ha fatto tanto e può farlo ancora – ha osservato Salvini – ma deve avere la forza di guardare avanti. A livello di politica internazionale ha fatto molto meglio lui di tanti leader della sinistra, ad esempio con la Russia”, dichiara invece alla volta del Cavaliere.

A proposito della primarie, il leader della Lega ha infine spiegato: «Portiamo in piazza i punti del programma su cui siamo d’accordo e solo dopo pensiamo alla leadership. Troviamo un sinonimo, non primarie ma mega consultazioni apertissime. Siano le piazze a decidere il centrodestra alternativo a Renzi».

1 comment
  1. Milano sprofonda nella feccia del peggiore integralismo! D’altra parte l’integralismo e’ in crescita in
    tutta Europa come accadeva nel periodo pre fascista con l’aumento della disoccupazione.
    Ora non c’e’ l’inflazione ne la disperazione della miseria ma e’ arrivato salvini! Ovvero ci sono deflazione e muri sociali. E’ chiaro che assieme a Salvini ci si puo’ aspettare altra degenerazione.
    Cara milano!!!!nel 2015
    A) ci sono I discount in tutto il mondfo
    B) c’e’ sanita’ in buona parte del mondo di alto livello
    C) milano e’ una delle tantissime equivalenti citta’ del mondo e non e’ piu’ ne gemellata a new York che peraltro non vuol dire piu’ un bel niente ne la capitale della moda e non frega niente a nessuno su scala globale se organizza fiere.
    D) la lombardia e’ una delle tante regioni inquinate del mondo in un paese l’italia che e’ uno dei tanti paesi del mondo
    E) si vive meglio in moltissimi paesi del mondo con 1/10 di uno stipendio lombardo perche’ il clima e’ mite c’e’ buon cibo a poco prezzo e la sanita’
    Questo per dire che se I lombardi o gli italiani vogliono fare gli integralisti non frega piu’ niente a nessuno e non se la possono tirare per essere uno dei tanti paesi che importa tecnologia.
    E’ finita Salvini, sei uno dei tanti buffoni integralisti del pianeta che in certe regioni portano a violenza e basta.

Comments are closed.

Loading...
Potrebbero interessarti

Giannini, la riforma non prevede la teoria gender nelle scuole

La scuola, e la sua riforma, continua ad essere uno dei temi…

Scattone rinuncia alla cattedra, non sarà docente di psicologia

Il polverone alzatosi sulla vicenda nei giorni scorsi ha spinto il protagonista…